Chirurgia guidata a Napoli

Interventi di implantologia dentale computerizzata.

Lo Studio Dentistico Dott. Giuseppe D'Angeli esegue operazioni di chirurgia guidata a Napoli. L’implantologia guidata rappresenta un nuovo modo di approcciarsi all’implantologia tradizionale. Questa tecnica consente infatti di ottenere risultati molto più precisi nel corso dell’operazione chirurgica, rendendo anche molto più prevedibili i risultati del trattamento.
Le operazioni di chirurgia guidata a Napoli eseguite nello Studio Dentistico Dott. Giuseppe D'Angeli sono pensate anche per ridurre il dolore e le problematiche post operatorie. La tecnica consente infatti di agire in maniera meno invasiva, poiché rende inutile alcune delle operazioni più critiche della implantologia tradizionale. Non bisogna più aprire le gengive e scollare interi lembi di carne per inserire gli impianti, quindi si evita il sanguinamento e si riducono il gonfiore e il dolore successivi all’operazione.


Come funziona la chirurgia guidata


Per l’implantologia guidata si parte con una TAC delle ossa mascellari, che servirà da base. Dopodiché si progetta l’intervento usando uno specifico software 3D e una mascherina radiologica, per ricreare al computer un vero e proprio modello tridimensionale della bocca del paziente. In un secondo tempo, quando si arriva all’operazione vera e propria, questa mascherina viene trasformata in mascherina chirurgica. In questo modo si garantisce il massimo della precisione durante l’inserimento dell’impianto dentale, che risulta guidato.


L’implantologia guidata può essere usata in un gran numero di casi: si va dall’applicazione di elementi singoli fino alla sostituzione dell’intera arcata dentale, operazione chiamata edentulia totale. Inoltre, nei casi in cui l’osso presenta una densità sufficiente, si può evitare la consueta attesa post operatoria e mettere fin da subito un provvisorio fisso. In questo ultimo caso, bastano un paio di ore affinché il paziente riabbia i suoi denti fissi, al prezzo di un disagio minimo.


La pianificazione virtuale dell’operazione è però particolarmente utile nei casi di pazienti con poco osso nell’arcata superiore. In questi casi sono necessari impianti molto avanzati, come ad esempio gli impianti zigomatici. L’implantologia guidata rende l’intervento più agevole, preciso e quindi meno problematico per il paziente.