Protesi mobili a Napoli

Una soluzione removibile ma efficace

Lo Studio Dentistico Dott. Giuseppe D'Angeli propone protesi mobili a Napoli, pensate per venire incontro a tutte le esigenze del paziente e permettergli di recuperare la funzionalità nella masticazione. Le protesi mobili possono essere sia parziali che totali, a seconda che si debba sostituire solo alcuni denti o l’intera arcata dentaria. La loro caratteristica principale è la possibilità di rimuoverle in qualunque momento e di rimetterle altrettanto facilmente.


Protesi mobili totali

Lo Studio Dentistico Dott. Giuseppe D'Angeli mette la sua esperienza al servizio di chi cerca protesi mobili a Napoli, totali o no.
Una protesi mobile totale è quella che in gergo viene chiamata dentiera. La base è formata da resina di colore rosa o trasparente. Sopra la base sono montati elementi in resina o in ceramica, che riproducono la dentatura del paziente. È indicata per pazienti che hanno perso tutti di denti dell’intera arcata e che non possono o non vogliono ricorrere a operazioni sì più definitive, ma anche più invasive.
Per prima cosa si prende un’impronta dell’arcata, dalla quale si sviluppa il modello in gesso. Il modello in gesso serve a sua volta per costruire un nuovo porta impronte, da usare per rilevare l’impronta definitiva di precisione. Questa seconda impronta viene usata come modello per la creazione della protesi mobile totale. Fondamentali sono anche le indicazioni dell’odontoiatra, che contengono particolari sulla mucosa, l’osso ed eventuali allergie.
Una volta pronta la protesi, il paziente la prova per verificare che sia comoda e bilanciata con i lineamenti del viso. Si verificano inoltre altri parametri, come l’altezza dei denti e la chiusura della bocca, e si fanno eventuali ritocchi.


Protesi mobili parziali


Le protesi mobili parziali sono dette anche scheletrati. Hanno una sovrastruttura in oro o in un altro metallo, che sorregge mediante della resina le protesi dei denti mancanti. È una soluzione consigliata nei casi in cui mancano troppi denti per procedere in tranquillità con delle protesi fisse. Le protesi mobili parziali possono essere applicate con dei ganci, aggrappati ai denti pilastro. In alternativa, possono avere degli attacchi, composti da una parte saldata a una corona e una saldata invece allo scheletrato.